Sconvolto l'austista che ha investito Hayden: "Andavo al lavoro, è spuntato all'improvviso"

Hayden è stato investito mentre si allenava in bici

Incidente Hayden: “Non l'ho visto, è sbucato all'improvviso”

E' lui l'automobilista che mercoledì scorso, sulla Riccione - Tavoleto, ha travolto il pilota statunitense Nicky Hayden, ora ricoverato in gravissime condizioni nel reparto Rianimazione dell'ospedale 'Bufalini' di Cesena.

"Stavo andando al lavoro, poi lui è venuto fuori all'improvviso dallo Stop". A quel punto è avvenuto l'impatto.

Le responsabilità sono ancora al vaglio degli inquirenti a cui spetta fare piena luce sulla vicenda. Nella breve intervista rilasciata sono molto ricorrenti parole di profondo dolore, anche perchè il giovane ha ricevuto critiche da ogni dove sui social da persone che lo hanno colpevolizzato immediatamente, e questo a nostro avviso non è corretto perchè prima di sparare sentenze si devono attendere i risultati delle indagini, tanto più ora che queste sembrano attenuare le eventuali colpe del 30enne.

Da quanto riportato dalla stampa locale, la famiglia del ragazzo ha espresso la massima solidarietà nei confronti di Hayden e dei suoi parenti, chiedendo di incontrare i familiari del pilota, che sono arrivati dagli Stati Uniti. E' stato sottoposto all'alcoltest, il quale ha dato esito negativo.

Altre Notizie