Attentato Parigi, turisti a mani alzate sugli Champs-Élysées

Sempre secondo le stesse fonti, ieri sera sarebbe stata effettuata una perquisizione a Seine-et-Marne, vicino Parigi, dove sarebbe domiciliato l'uomo. Poi è toccato al premier italiano: "Mi associo alle parole del presidente Trump per quello che è successo a Parigi: condoglianze e vicinanza al popolo e al governo francese, in un momento molto delicato a tre giorni dalle elezioni". Secondo il mandato, questo sospetto complice avrebbe raggiunto la capitale francese dal Belgio con un treno ad alata velocità Thalys.

Attentato Parigi: un favore a Marine Le Pen?

Stavolta, i terroristi hanno puntato in alto, intervenendo in una campagna elettorale giunta al suo climax. Per 40 minuti, i candidati si sono succeduti nello studio ma di attentato a Parigi non si è mai parlato.

Si sta passando rapidamente dalla previsione della " guerra a pezzetti" fatta da Papa Francesco ad un tipo di guerra mondiale " ultima generazione" che presenta distruzioni di massa come e quando si vuole.

Anche l'Isis quindi è voluta entrare in queste elezioni francesi.

Sparatoria sugli Champs Elysées, nel pieno centro di Parigi.

Un uomo, un islamico radicalizzato di origini belghe, è arrivato a in auto ai Champs Elysées, poi è sceso imbracciando un kalashnikov e ha sparato verso un furgone della polizia, uccidendo un agente e ferendone gravemente altri due. Il killer è già stato identificato. Obiettivo del jahidista sono i poliziotti francesi, che sono stati presi di mira con lo kalashnikov. In precedenza i media avevano fatto il nome di un uomo originario dal Belgio, Youssef El Osri, come killer, che su Telegram aveva dichiarato di "voler uccidere polizotti" e che sarebbe stato noto come radicalizzato ai servizi segreti francesi Dsgi. Nei giorni scorsi, le misure di sicurezza per i candidati alle presidenziali, Macron, Le Pen, Fillon, Melenchon, sono state rafforzate. La mente non può che andare all'attentato di Atocha dell'11 marzo 2014, alla vigilia delle elezioni spagnole il cui esito fu inesorabilmente stravolto, determinando l'inattesa vittoria del socialista Zapatero. Mentre Bfmtv riferisce che tre membri della famiglia dell'autore dell'attacco sono stati fermati, ma non dà dettagli sul grado di parentela.

Altre Notizie