WhatsApp, presto i messaggi già inviati potranno essere cancellati

Quante volte vi sarà capitato di inviare un messaggio su WhatsApp e, poco dopo, pentirvi, per diverse ragioni?

Di recente la Eset, nota casa produttrice di software slovacca, ha lanciato un allarme WhatsApp mettendo in guardia tutti coloro che usufruiscono di tale servizio. Secondo le ultime indiscrezioni riferite dall'account Twitter @WABetaInfo, che segue gli sviluppi di WhatsApp, l'applicazione starebbe per essere aggiornata proprio dando agli utilizzatori la possibilità di cancellare i messaggi inviati. Ma quali sono i vantaggi di questa nuova funzionalità?

Non ci sono informazioni riguardo ai tempi che Whatsapp impiegherà per introdurre la funzione nella versione finale della sua app. L'arrivo sia sui dispositivi iOS che Android che Windows Phone è inevitabile per uniformare l'esperienza multipiattaforma - questo significa dare la possibilità di eliminare o modificare un messaggio inviato anche se il destinatario ha un telefono di un'altra piattaforma. Spesso si scrive di getto e senza pensare alle conseguenze, ma non c'è alcuna possibilità di cancellare il messaggio incriminato. Partiamo dalla prima, ovvero dal tempo che intercorre fra l'invio di un messaggio e la possibile cancellazione dalla memoria del destinatario, la cosiddetta funzione "Revoke": pare infatti che l'intervallo di tempo fra invio e cancellazione possa essere di ben cinque minuti, che può sembrare poco ma nell'atto di una conversazione è capace di conferire spazio alla riflessione su ciò che si è inviato.

Quando la funzionalità Revoke è stata annunciata, il tempo di cancellazione era fino ai 29 minuti dall'invio (sempre se il messaggio non fosse stato letto nel frattempo). Se ne parla da tempo e ora forse la novità dei messaggi cancellati su WhatsApp potrebbe diventare una realtà.

Altre Notizie